closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Scacco alla Francia: non era stata avvertita. Parigi accusa Washington

Il «contratto del secolo». Non rispettato «il multilateralismo basato sulle regole di diritto», la rinuncia da parte di Canberra all’acquisto di 12 sottomarini provoca la dura reazione degli alleati. Solo a giugno, il premier Scott Morrison era stato ricevuto all’Eliseo e Macron aveva parlato dell’accordo come di un «pilastro della partnership e delle relazioni di fiducia tra i due paesi»

L’incontro all’Eliseo tra il primo ministro australiano Scott Morrison ed Emmanuel Macron

L’incontro all’Eliseo tra il primo ministro australiano Scott Morrison ed Emmanuel Macron

I toni aspri sono rari in diplomazia, soprattutto nei confronti di alleati. Ieri, con un comunicato congiunto degli Esteri e della Difesa, Parigi ha reagito con particolare virulenza alla notizia arrivata dall’Australia sulla rinuncia da parte di Canberra all’acquisto di 12 sottomarini a propulsione convenzionale, il «contratto del secolo» da più di 50 miliardi (8 per la parte francese): «La Francia prende atto delle decisione appena annunciata», una «decisione contraria allo spirito e alla lettera della cooperazione che prevaleva tra Francia e Australia, basata su relazioni di fiducia». I due ministeri puntano il dito contro Washington e condannano «una scelta...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.