closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Sbocchi in Asia, Il «gioco» di Parigi, Londra e Berlino

Diplomazia. Durante la pandemia le relazioni commerciali tra Berlino e Pechino si sono intensificate ancora di più. Angela Merkel, fautrice dell'accelerata sul Cai, continua spedita il dialogo con Xi Jinping. Ma allo stesso tempo la Germania adotta una strategia dell'Indo Pacifico che la porta più vicina al Giappone

Merkel e Xi Jinping

Merkel e Xi Jinping

Da una parte gli investimenti, dall'altra le navi militari. Da una parte il rapporto privilegiato con Pechino, dall'altra i progetti di espansione in Asia. La Germania, improvvisamente in cerca d'autore alla vigilia di un ancora nebuloso post Merkel, prova a ridefinire la sua identità geopolitica proiettandosi verso Oriente. Tentativo che potrebbe creare qualche frizione con una Cina che a Berlino è sempre apparsa molto vicina, nonostante i tentativi degli Stati Uniti di allontanarla da un partner europeo mal sopportato durante l'amministrazione Trump e sempre sotto scrutinio del Pentagono, che nonostante la sfida cinese resta ostile a Mosca (e sodale della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi