closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Salvatore Martello: «Sul dramma migranti la destra semina odio ma il mio Pd sta zitto»

Intervista. Il sindaco di Lampedusa Totò Martello: dal ’93 non è cambiato niente. L’Italia non ha mai avuto una strategia forte verso la Ue. «Ricevo minacce tutti i giorni. Sono sotto assedio ma dal Nazareno c’è solo silenzio. Forse pensano che non parlare dei migranti serva a risalire nei sondaggi?»

Salvatore Martello, sindaco di Lampedusa

Salvatore Martello, sindaco di Lampedusa

Sindaco Totò Martello, è preoccupato per quello che sta accadendo a Lampedusa? In realtà nulla di nuovo, era tutto previsto. Tutti sapevano che gli sbarchi in massa sarebbero ripresi con l’arrivo del bel tempo e nessuno ha agito in prevenzione. Il problema è un altro. Quale? L’odio che personaggi di destra stanno seminando. Salvini continua con i suoi post insensati e violenti, che pensa gli servano solo a raccattare voti. Pubblica post con la mia immagine, dice che sono malato. Ma che linguaggio è? Così si esprime il leader di un partito che è anche senatore della Repubblica? Purtroppo a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.