closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Russia e Italia tra sovranismi e sanzioni che restano

Putin a Roma. Dal governo giallo-verde stima e promesse ma pochi fatti: in Europa Roma non si espone. Ieri sono stati sottoscritti nuovi contratti e altri ne sono stati perfezionati tra società russe e italiane, ma per ora si resta nel campo dell’ordinaria amministrazione

Vladimir Putin e Giuseppe Conte

Vladimir Putin e Giuseppe Conte

Tra quelli del G8, il governo italiano è il più esposto politicamente verso la Russia di Putin. Come è noto il gabinetto italiano si è posto l’obiettivo di togliere le sanzioni contro la Russia e il vice premier Salvini non ha mai nascosto la sua simpatia per il leader russo. Malgrado ciò, la visita del presidente russo di ieri verrà forse ricordata per la risoluzione, almeno provvisoria, dell’emergenza spazzatura a Roma. La politica italiana verso la Federazione è ormai ridotta all’osso, anzi a brandelli di osso. In più di un anno di direzione della Farnesina non si ricorda una presa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.