closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Rojava, zero tregua. Erdogan: «Spaccherò le teste dei curdi»

I cinque giorni del condor. Continua l’offensiva militare nel nord della Siria. Sdf: «La Turchia schiera l’Isis». Dopo giorni di assedio, i soccorsi raggiungono Sere Kaniye. Almeno 235 i civili uccisi

Nel cimitero di Tel Temer i funerali di civili e combattenti uccisi a Sere Kaniye, lungo la frontiera

Nel cimitero di Tel Temer i funerali di civili e combattenti uccisi a Sere Kaniye, lungo la frontiera

Ci sono voluti giorni interi per rompere l’assedio umanitario di Sere Kaniye (Ras al-Ain), giorni di richieste di apertura di un corridoio per evacuare i feriti. Ieri pomeriggio i mezzi della Heyva Sor a Kurd, la Mezzaluna rossa curda, ce l’hanno fatta: sono entrati, accompagnati dalla Croce rossa internazionale, nella città che più di altre è il simbolo dell’operazione «Fonte di pace». Si deve agire in fretta per portare via decine di pazienti dall’ospedale Roj, in trappola come il resto dei civili per cui la fantomatica sospensione dell’offensiva non si è mai materializzata. Vanno portati a Tel Temer, Qamishlo, Hasakeh,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.