closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Reddito di cittadinanza: ecco la stretta del governo mentre crescono povertà e precarietà

Manovra. Via libera del Consiglio dei ministri alla legge di bilancio: Penalizzati più di un milione di persone considerate «occupabili». Draghi: "Condivido il principio del "reddito", ma bisogna che sia esente da abusi e non sia da intralcio al buon funzionamento del mondo del lavoro". Conte: "La decurtazione del sussidio dopo la prima offerta di lavoro è giusta perché in un momento così difficile questa offerta non si rifiuta". Addio progressivo allo strumento anti-ricatto della precarietà. La prima manovra del governo Draghi è composta da 185 articoli e stanzia 30 miliardi di euro complessivi. Via libera alla riforma degli ammortizzatori sociali estesi anche alle aziende tra i 5 e i 10 dipendenti. Ci sono annunci di tagli delle tasse per 12 miliardi che saranno contesi dai partiti

Il presidente del Consiglio Draghi con il ministro dell'Economia Franco

Il presidente del Consiglio Draghi con il ministro dell'Economia Franco

Mentre la povertà assoluta è aumentata di un milione di persone solo nel 2022 il governo Draghi non allarga i criteri di accesso a questa misura di ultima istanza ma prepara il restringimento della platea di oltre 1 milione di «occupabili» distinguendoli dagli altri due che non lo sono. Dopo il primo eventuale rifiuto di un’offerta di lavoro ancora da definire in termini di «congruità» scatterà un taglio progressivo dell’importo, sembra di 5 euro. Il sussidio decadrà dopo un secondo rifiuto probabilmente causato da una proposta di lavoro lontana dalla zona di residenza. Il taglio riguarderebbe gli assegni oltre i...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.