closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Prime dosi Pfizer in Israele. Netanyahu: «mi vaccinerò per primo»

Covid-19. Il governo israeliano prevede di cominciare a vaccinare la popolazione dal 27 dicembre e il personale medico prima di questa data. Il premier vuole tempi rapidi, anche per considerazioni politiche

Tel Aviv. Il premier Netanyahu sull'aereo che ha portato il primo lotto di vaccini Pfizer in Israele

Tel Aviv. Il premier Netanyahu sull'aereo che ha portato il primo lotto di vaccini Pfizer in Israele

All’aeroporto Ben Gurion, ieri mattina, Benyamin Netanyahu ha accolto con entusiasmo il cargo da Bruxelles della Dhl con a bordo la prima spedizione del vaccino Pfizer/BioNTech per Israele. «È uno dei momenti più emozionanti della mia vita da premier. Credo in questo vaccino. Voglio che la popolazione sia vaccinata» ha detto, candidandosi per essere «il primo a essere vaccinato in Israele». Non è chiaro quante dosi siano arrivate ieri: 3-4.000 secondo alcune fonti, 100mila per il Jerusalem Post. In ogni caso presto ne arriveranno milioni. A novembre Netanyahu aveva annunciato l’acquisto dalla Pfizer di otto milioni di dosi del vaccino,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi