closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Perché molti Sì sono diventati astensionisti

Il No della Colombia. A trattenere molti dal votare sia stata la paura. Non delle Farc ma quella del futuro

Bogotà, comitato per il Sì

Bogotà, comitato per il Sì

In un'«età delle follie», come scrive El País, un altro fulmine a ciel sereno: il No (di stretto margine) all’accordo di pace colombiano. Tutti i sondaggi davano il Si vincente sulla linea del 60%. Come si spiega il voltafaccia dell’opinione pubblica? Innanzi tutto l’astensione: ha votato meno del 40% degli aventi diritto. Vuol dire che molti orientati per il Si alla fine non sono andati al seggio. I commentatori scrivono ora che l’accordo non è perfetto. Soprattutto si attardano sulla paura dei cittadini del castro-chavismo, sulle obiezioni alle formule di perdono e giustizia, sulla contrarietà alla rappresentanza in Parlamento delle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi