closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Paul Mason, nelle spire del postcapitalismo

TEMPI PRESENTI. Un’intervista con l’intellettuale ospite alla Fondazione Feltrinelli

«Theater Gates, Migration Rickshaw for Sleeping, Playing, and Building», Museum of Contemporary Art (Chicago, 2013)

«Theater Gates, Migration Rickshaw for Sleeping, Playing, and Building», Museum of Contemporary Art (Chicago, 2013)

Esistono obiettivi che le forze democratiche e di sinistra potrebbero porsi per superare i problemi che il neoliberismo non è in grado di risolvere, facendo leva su nuove forme di partecipazione e azioni politiche decise. Lunedì 19 febbraio, alla Fondazione Feltrinelli di Milano, il giornalista e intellettuale Paul Mason, insieme a Gad Lerner e Matteo Pucciarelli, affronterà le possibili alternative, discutendone all’interno del ciclo di appuntamenti What is left/ What is right, nati per comprendere e definire il futuro di sinistra e destra nel XXI secolo. Qual è lo stato di salute delle democrazie avanzate, tra disuguaglianze e nuovi populismi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi