closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Orbán: in Ungheria referendum sulla legge anti-Lgbtq

Diritti . L’Ue contesta la decisione: ci vuole il 50% + 1 dei votanti. Il premier: «Fermiamo Bruxelles come facemmo nel 2016 sui migranti»

Bandiera arcobaleno alla partita degli Europei dell'Ungheria

Bandiera arcobaleno alla partita degli Europei dell'Ungheria

In un video postato su Facebook il primo ministro ungherese Viktor Orbán ha annunciato un referendum sulla legge riguardante la propaganda Lgbtq, al centro di un nuovo confronto teso fra Budapest e Bruxelles. Una legge che, secondo le motivazioni ufficiali, è stata concepita per vietare l’incoraggiamento dell’omosessualità soprattutto fra i minori. Secondo i vertici dell’Ue, discrimina la comunità Lgbtq. «QUESTA LEGGE non serve alla protezione dei bambini, è un pretesto per discriminare. È una legge è vergognosa»: così aveva detto la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, agli inizi di luglio, al dibattito in plenaria al Parlamento europeo....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.