closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Operai, studenti e maoisti: lotta di classe cinese in miniatura

Cina . Shenzhen, solidarietà con i lavoratori che chiedono la libertà di dare vita a un sindacato. «Non siamo una forza straniera, vogliamo sostegno dal segretario Xi Jinping»

Studenti e operai uniti in una lotta per chiedere di poter formare liberi sindacati. L’incubo della Cina protesa verso le riforme dell’era di Deng Xiaoping ritorna, seppure in miniatura. Nella nuovissima Cina di Xi Jinping, però, seppure con numeri ancora limitati, si riaffaccia questa alleanza, benedetta da vecchi maoisti e pensionati del partito comunista che hanno voluto far sentire il proprio appoggio a operai e studenti. SI TRATTA DI UNA PROTESTA che dura da luglio, iniziata dai lavoratori della fabbrica della Jasic Technolgy di Shenzhen, colosso dell’industria cinese, specializzata in macchinari per la saldatura: alcuni di loro sono stati prima...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.