closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Zuma getta la spugna. «Non è giusto», ma alla fine si adegua

Sudafrica. Prima risponde picche all'ultimatum con cui l'Anc gli impone di dimettersi da presidente della Repubblica per anticipare il via al nuovo corso di Cyril Ramaphosa. E in serata ci ripensa: «Dimissioni con effetto immediato». Cronaca di una giornata convulsa, iniziata con il raid dei corpi speciali nella tenuta della famiglia Gupta

«Non ho fatto niente di male e non mi è mai stata fornita una ragione valida per cui dovrei dimettermi. Non è giusto». Scena 2: «Ho deciso di rassegnare le  dimissioni con effetto immediato». LA PRIMA INTERVISTA con cui Jacob Zuma si era palesato a sorpresa, nel primo pomeriggio di ieri, dagli schermi della tv di stato Sabc, non aveva i toni ufficiali che l’ultimatum dell’African national congress forse pretendeva. Ma tant’è. Il presidente sudafricano doveva rispondere alla richiesta «urgente» di farsi da parte e questo faceva, puntando decisamente i piedi. Ma in tarda serata eccolo riapparire per una resa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.