closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Nessuno vuole affrontare il nodo politico di Kabul

G20 sull'Afghanistan. Erdogan torna a «battere cassa» e rivendicare la centralità di Ankara nella partita in corso

I Talebani sono al potere, un dato di fatto con cui fare i conti ma senza che questo comporti il riconoscimento del governo, né posizioni comuni sul come interloquire con loro. L’Afghanistan affronta una gravissima crisi umanitaria, ma nessuno vuole farsi carico dei costi per scongiurarne il collasso strutturale. All’Onu finisce la patate bollente, in vista di un disimpegno futuro. Il G20 straordinario si potrebbe sintetizzare così. Per il presidente del consiglio dei ministri Mario Draghi è stato invece un successo. Così ha dichiarato nella conferenza stampa a conclusione dell’incontro virtuale che ha visto la partecipazione dei rappresentanti delle 20...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.