closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Mueller incrimina tredici cittadini russi per «interferenze sul voto del 2016»

Russiagate. Mueller ha dichiarato che i tredici individui avrebbero cospirato fin dal 2014

Robert Mueller, il procuratore speciale che indaga sulle interferenze della Russia nelle elezioni presidenziali del 2016, ha accusato tredici cittadini e tre organizzazioni russe di utilizzare illegalmente piattaforme di social media per seminare discordia politica, incluse azioni che hanno sostenuto la candidatura presidenziale di Donald Trump a scapito dell’avversaria democratica, Hillary Clinton. QUESTA È LA PRIMA ACCUSA di Mueller per interferenza nelle elezioni presidenziali del 2016, il principale filone di indagine del Russiagate. In un atto di 37 pagine depositato presso la Corte distrettuale degli Stati uniti, Mueller ha dichiarato che i tredici individui hanno cospirato sin dal 2014 per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.