closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Mosca: dem sabotatori. Poi mette il paletto Ucraina

Usa/Russia. Tensione al Cremlino che accusa i democratici di voler far fallire il summit tra Putin e Trump. Certo un accenno a Crimea e Siria, dove si profilano "compromessi"

I presidenti Trump e Putin

I presidenti Trump e Putin

Tensione alle stelle ieri a Mosca. Subito dopo l’incriminazione dei 12 presunti agenti russi si è fatto sentire subito il ministero degli esteri per respingere le «insinuazioni», accusando i democratici americani di aver fatto ripartire gli attacchi contro la Russia «a poche ore dal vertice tra Trump e Putin al solo fine di rovinare l’atmosfera dei colloqui». Parole dure in cui, per la prima volta da quando Trump è in carica, si fa apertamente nome e cognome dei «sabotatori» di una nuova stagione del reset tra Mosca e Washington già sperimentata senza successo all’inizio dell’era Obama. Vladimir Putin, dopo aver...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.