closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Mauro Palma, in nome dei detenuti

Intervista. Il Garante Nazionale dei diritti delle persone private della libertà torna su alcune questioni irrisolte

Incontro il professor Mauro Palma, Garante Nazionale dei diritti delle persone private della libertà, che di recente ha tenuto una conferenza all’Accademia dei Lincei. È un uomo sempre in movimento e mi racconta che tornando da Firenze si è trovato bloccato per 3 ore sull’autostrada dai ristoratori e albergatori in protesta contro le chiusure: «Mi è venuta in mente una persona di cui mi sono occupato che è stata condannata a 2 anni di carcere per aver megafonato agli automobilisti, invitandoli a non pagare al casello autostradale in Val di Susa, un’azione che è durata 20 minuti…». Gli chiedo di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi