closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Lo spettacolo della vetta. Tutti gli antenati di Monte Bianco

Adventure game. Il nuovo format televisivo visto sulla Rai non ha convinto né i «puristi» della montagna né il pubblico. Eppure le sue contraddizioni sono state quasi le stesse di qualsiasi altra vera impresa alpina

Sul Monte Bianco

Sul Monte Bianco

Il 31 luglio scorso Gianluca Zambrotta (ex terzino della nazionale di calcio) e Filippo Facci (giornalista) hanno raggiunto la cima del Monte Bianco dalla via normale italiana. Forse per la prima volta volta nella storia un’impresa alpinistica (il termine va inteso in relazione all’esperienza specifica dei protagonisti) non è stata sbandierata e nemmeno comunicata ad amici e parenti. Per contratto. Stiamo parlando dell’adventure-game «Monte Bianco», confezionato da Magnolia per la Rai e andato in onda in prima serata per 5 puntate dal 9 novembre al 7 dicembre. Riprese obbligate nella bella stagione e messa in onda in periodo di audience...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi