Errata Corrige

Per un refuso dovuto alla fretta, nella versione in edicola è stato pubblicato un errore sul nome dell’editorialista del New York Times citato nell’articolo. E’ Thomas Friedman, non Alan.