closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

L’Italia pesca male a Zurigo: rischio CR7

Calcio. La strada dei playoff per la nazionale di Mancini è tutta in salita: prima la Macedonia e poi la probabile sfida con il Portogallo

Federico Chiesa durante una fase del match Irlanda Italia

Federico Chiesa durante una fase del match Irlanda Italia

La strada per i Mondiali si fa dura per per l’Italia. Potrebbe esserci Cristiano Ronaldo sulla strada per il Qatar. Poco benevola dunque per Roberto Mancini l’urna per la definizione degli spareggi per assegnare gli ultimi tre pass destinati all’Europa per la Coppa del Mondo del prossimo anno. La nuova formula, 12 nazionali suddivise in tre mini tornei con finale in partita secca, mette sulla strada italiana con ogni probabilità il Portogallo. Prima però per i campioni d’Europa in carica ci sarà da andare oltre l’insidia-Macedonia del Nord, obiettivamente uno degli avversari meno pericolosi tra le nazionali non teste di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.