closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

L’insurrezione trumpista spartiacque del declino Usa

Usa. Per la prima volta il passaggio democratico delle consegne non è stato scontato. Insediare Biden sembra il meno rispetto al ripristino di una parvenza di mediazione politica

L'assalto a Capitol Hill

L'assalto a Capitol Hill

Parlare di Seconda Repubblica è, lo ammettiamo, una provocazione – di certo in un paese in cui una vera guerra civile in fondo c’è già stata. Ma la secessione fu lo spartiacque formativo di una nazione in ascesa. L’insurrezione trumpista invece è un trauma più probabilmente associato al suo declino. Il punto è che dopo l’esperienza nazional populista l’America si ritrova schiacciata sulla propria storia. Trump ha riesumato molta narrazione proprio di quella spaccatura originale. Lo sbandieramento di bandiere confederate nel campidoglio vandalizzato e sui pickup carichi di manipoli armati incolonnati sulle strade; la difesa dei monumenti sudisti; lo scontro frontale...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi