closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

L’incerto Kosovo verso nuove elezioni anticipate

Crisi. L’Alta corte: nullo il voto di fiducia al governo Hoti. Esulta il partito «nazionalista di sinistra» Vetevendosje, che aveva sollevato il caso

Maxi poster nelle strade di Pristina con Donald Trump e l'ex leader del Partito democratico del Kosovo Kadri Veseli,  già comandante dell'Uck, arrestato su mandato della Cui per crimini contro l'umanità

Maxi poster nelle strade di Pristina con Donald Trump e l'ex leader del Partito democratico del Kosovo Kadri Veseli, già comandante dell'Uck, arrestato su mandato della Cui per crimini contro l'umanità

Kosovo al voto per la seconda volta in un anno e mezzo. Lo ha stabilito una sentenza della Corte costituzionale che ha riscontrato irregolarità nel voto di fiducia al governo presieduto da Avdullah Hoti, insediatosi lo scorso giugno. Il voto dovrà aver luogo entro entro 40 giorni dall’indizione delle elezioni da parte del presidente della Repubblica, carica ricoperta ad interim da Vjosa Osmani. Il caso era stato sollevato da un gruppo di parlamentari del partito «nazionalista di sinistra» Vetevendosje che contestava la legittimità del mandato di Etem Arifi, deputato del partito della minoranza ashkali. Arifi era stato condannato in via...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi