closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

L’illusione ergastolo. Flick: «Pena costituzionalmente illegittima»

Intervista. Il 24 marzo la Corte costituzionale deciderà sul "fine pena mai" riservato agli ergastolani ostativi che non collaborano. Parla l’ex ministro di Giustizia e presidente emerito della Consulta Giovanni Maria Flick

«L’ergastolo è una pena costituzionalmente illegittima; è legittima nella esecuzione solo attraverso la valvola di sicurezza della liberazione condizionale. Al contrario, la reclusione è una pena legittima nella proclamazione ma illegittima nella esecuzione soprattutto a causa del sovraffollamento in carcere. In questo periodo, al problema del mancato rispetto della personalità, la pandemia aggiunge quello della salute del detenuto e pubblica. Il sovraffollamento in carcere rischia di far prevalere il diritto alla sicurezza (illusoria) della collettività su quello della salute del singolo perché lo obbliga ad un contatto che favorisce il contagio, è vietato per chi vive fuori dal carcere ed...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi