closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Leyla Guven senza giustizia: 22 anni di cella per terrorismo

Turchia. Durissima condanna per l’ex parlamentare curda dell’Hdp, in sciopero della fame per 200 giorni. Nella Turchia sempre più erdoganizzata, la campagna contro il partito di sinistra prosegue spedita

Parlamentari e sostenitori dell’Hdp durante un sit-in a Istanbul in solidarietà con Leyla Guven, all’epoca in sciopero della fame

Parlamentari e sostenitori dell’Hdp durante un sit-in a Istanbul in solidarietà con Leyla Guven, all’epoca in sciopero della fame

L’escalation contro Leyla Guven, storica esponente della sinistra curda in Turchia, ieri ha toccato la vetta: una condanna a 22 anni e tre mesi di prigione per terrorismo. Il percorso compiuto fino alla sentenza di ieri contro l’ex parlamentare 56enne del partito di sinistra Hdp e co-leader del Dtk (Democratic Society Congress) ha occupato tutti gli ultimi 10 anni, per inasprirsi a partire dal 2015 con l’esplosione del consenso per la formazione filo-curda, la ripresa della campagna militare turca contro il sud est e poi nel Rojava, il nord-est siriano: prima l’arresto, poi un lungo sciopero della fame, il rilascio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi