closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Letta prova a convincere il Pd: «Della Libia si occupi l’Ue»

La benda sugli occhi. Alla vigilia del voto sulle missioni si cerca un compromesso sulla Guardia costiera di Tripoli

Non può essere solo l’Italia a farsi carico dell’addestramento della Guardia costiera libica. Anzi l’Italia non deve proprio farlo. Istruire ed equipaggiare le milizie che intercettano i barconi nel Mediterraneo è un compito che spetta all’Europa, così come più in generale deve essere europea la gestione dei flussi migratori. Ad affermarlo è Enrico Letta alla vigilia del voto sulla delibera missioni internazionali previsto per domani alla Camera. Il segretario del Pd prova così a smorzare il dissenso crescente nel suo partito per la cosiddetta «Scheda 48», dove è previsto uno stanziamento di 10,5 milioni di euro, mezzo milione in più...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.