closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Reportage

Le opere e i giorni di Pavel Gubarev

Ucraina. Origini e ambizioni del «governatore di Donetsk». Ex manager, politicamente ambiguo, è il capopolo della rivolta. Esempio della complicata situazione nell’est Ucraina, dove anche i gruppi di sinistra mettono in guardia da personaggi emersi dalla guerra con Kiev

Pavel Gubarev ha 31 anni. È laureato in storia ed è un ex manager di un'azienda multimediale. Da qualche mese è anche il governatore della Repubblica Popolare di Donetsk. Secondo i suoi detrattori, si è «autoproclamato» tale; per i suoi fedelissimi si è meritato il titolo quando, dopo la Majdan di Kiev, ha guidato una folla ad occupare i palazzi governativi di Donetsk. Nel marzo scorso è stato arrestato dai servizi segreti ucraini, con l'accusa di «separatismo». Per lui si sono mossi, subito, la Russia e il partito Nazional bolscevico di Limonov. Un paio di mesi dopo l’arresto, a maggio,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.