closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Le trappole lessicali che frenano la sinistra

La vignetta di Mauro Biani per il nostro dibattito

La vignetta di Mauro Biani per il nostro dibattito "C'è vita a sinistra" (manifesto 2015)

Nel gennaio 2006 Giovanni Sartori partecipò ad un Convegno sulle riforme istituzionali organizzato dal nostro Ateneo, l’Università di Padova. In una memorabile relazione, ricostruì quello che, a suo dire, costituiva uno «stupidario delle riforme», ossia un insieme di termini, evocati continuamente nel dibattito, che anziché facilitare la discussione contribuivano a renderla evanescente. Nella costellazione di tali termini splendeva il «novitismo», ossia la tendenza a considerare ogni novità migliore rispetto a tutto quello che l’aveva preceduta. Era un termine capace di descrivere la tendenza che avrebbe dominato il decennio successivo. Un’operazione simile dovrebbe essere condotta con riguardo ai concetti-trappola che incatenano...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.