closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

L’«antigonismo» di Rossana Rossanda

Rossana Rossanda e Gian Carlo Caselli ad un convegno di Antigone, 1999

Rossana Rossanda e Gian Carlo Caselli ad un convegno di Antigone, 1999

Nel marzo del 1985 usciva il primo numero della rivista Antigone, bimestrale di critica dell’emergenza. In apertura il tema della dissociazione - vivevamo ancora la stagione della lotta armata -, con un lungo saggio di Rossana Rossanda; l’emergenza come forma di governo, con editoriale del direttore Luigi Manconi; San Patrignano l’anomalia e la forma; l’Affare Moro ; i bambini detenuti. Con scritti di Agamben, Cacciari, Baget Bozzo, Bronzini, Gallini, Palma, Mosca, Neppi Modona, Pavarini, Ramat. Chi scrive ne era il direttore editoriale. La rivista fu il punto di arrivo di una mobilitazione contro ogni legge d’emergenza e della contro-informazione quotidiana...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi