closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

L’addio dei falchi, lascia il capo della Bundesbank

Germania. Si dimette Jens Weidmann, strenuo difensore del debito-zero, ora incompatibile con la linea espansionistica della coalizione Semaforo. E fine del mandato per il presidente del Bundestag Schäuble

Jens Weidmann

Jens Weidmann

Il tramonto dei falchi dell’Austerity: dalle improvvise dimissioni per «motivi personali» del presidente della Bundesbank, Jens Weidmann, alla fine del mandato di presidente del Bundestag di Wolfgang Schäuble che da ministro delle Finanze difese a spada tratta il debito-zero. Il primo lascerà la poltrona della banca centrale a fine anno con oltre un lustro di anticipo rispetto alla scadenza naturale dell’incarico, mentre il secondo martedì prossimo sarà sostituito dalla vice-capogruppo della Spd, Baerbel Bas. IN ENTRAMBI I CASI la fine della carriera istituzionale dei due più autorevoli esponenti del merkelismo coincide con l’uscita di scena della Cdu dai banchi del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.