closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«La montagna», veliero zapatista. È l’America ad arrivare in Europa

Chiapas/Galizia. A bordo lo squadrone 421, quattro donne, due uomini e una transgender dell’Ezln

L'invasione è iniziata. Un veliero, chiamato «la Montagna», è salpato da Isla Mujeres, stato messicano del Quintana Roo, alla volta del vecchio continente. A Guidarlo una ciurma di esperti marinai di Germania e Colombia e soprattutto lo «squadrone 421» ovvero quattro donne, due uomini e una transgender dell'Ezln. L'addestramento del gruppo indigeno è andato bene e quindi la partenza, prevista per il 3 maggio è stata anticipata di qualche ora. Alle 16.00 circa del 2 maggio «la Montagna» è partita. Il Subcomandante Insurgente Moisés, con i comandanti David, Zebedeo, e Hortensia ha supervisionato i preparativi. Il portavoce dell'Ezln, prima di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi