closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La lunga marcia palestinese

Gerusalemme. Ieri centinaia di arabo israeliani, bloccati dalla polizia all'ingresso della città, hanno camminato sull'autostrada per raggiungere Sheikh Jarrah e e la Spianata, contro sgomberi e occupazione

Gerusalemme. Fedeli sulla Spianata di al Aqsa per l'ultimo venerdì del Ramadan

Gerusalemme. Fedeli sulla Spianata di al Aqsa per l'ultimo venerdì del Ramadan

Stanca, accaldata, assetata. Umm Nabil, di Jaljuliya, in bassa Galilea, è arrivata da poco nella città vecchia di Gerusalemme, al tramonto ha consumato un rapido pasto per interrompere il digiuno del Ramadan e ha dato una occhiata rapida alle bancarelle. «Domani comprerò dei regali per i miei figli, ora me ne vado alla moschea, questa è la notte del Qadr e voglio passarla lì», dice asciugandosi il sudore della fronte. Giornata calda ieri a Gerusalemme. Ma non tanto calda come l’altra sera, e non certo per la temperatura da estate piena che fa boccheggiare gli abitanti della città. Venerdì sera...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi