closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La lotta per la terra è più pericolosa in America Latina

Global Witness. Il rapporto annuale dell'osservatorio spiega che il 75% degli almeno 227 omicidi di ambientalisti avvenuti nel 2020 si registra nel subcontinente latinoamericano

https://youtu.be/urRPU0KxWK0 Per i difensori della terra, dell’acqua e delle foreste l’America latina è ancora la regione più pericolosa al mondo. In base all’ultimo rapporto dell’osservatorio Global Witness, infatti, il 75% degli almeno 227 omicidi avvenuti nel 2020 - 4 ogni settimana, il numero più alto di sempre - si registra nel subcontinente latinoamericano. E 7 dei primi 10 paesi della lista si trovano qui. Il paese in cui costa più cara la lotta per la tutela del territorio e delle sue risorse resta, anche nel 2020, la Colombia, con 65 omicidi (uno in più dell’anno precedente), quasi il 30% del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.