closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Kushner spreconi, 100mila dollari per usare il bagno

Stati uniti. L'assurda storia raccontata dal Washington Post: la figlia e il genero di Trump hanno vietato agli agenti della scorta, per quattro anni, di usare la loro toilet. Costretti a camminare chilometri, ospitati dagli Obama e dai Pence...alla fine si sono affittati una tavernetta da 3mila dollari al mese. A carico dei contribuenti

Ivanka Trump e Jared Kushner

Ivanka Trump e Jared Kushner

Nei quattro anni di amministrazione di Donald Trump sua figlia Ivanka e il marito Jared Kushner non hanno mai permesso agli agenti dei servizi segreti che si occupavano della loro scorta di usare uno dei sei bagni nella loro abitazione. Inizialmente gli agenti avevano optato per un bagno chimico installato di fronte casa Kushner che però era stato rimosso abbastanza velocemente per le proteste degli abitanti dell’esclusivo quartiere di Kalorama, non abituati a ospitare questo tipo di strutture. Allora gli agenti per un certo periodo sono stati costretti a percorrere chilometri per trovare un locale pubblico che permettesse loro di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.