closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

«Kindertotenlieder», la Francia negli archivi di Tf1

Festival. Il film di Virgil Venier, in concorso a Cinéma du Reel online, usa le immagini ufficiali per raccontare le rivolte nella banlieue parigina del 2005, dopo la morte, a Clichy, di due adolescenti inseguiti dalla polizia senza ragione. Il lavoro del regista capovolge il significato dei materiali televisivi

Un' immagine delle rivolte nel 2005

Un' immagine delle rivolte nel 2005

Zyad Benna e Bouna Traoré avevano quindici e diciassette anni quando sono morti fulminati saltando sui fili della centrale elettrica di Clichy sous Bois, cité al nord di Parigi. Scappavano dai poliziotti che gli correvano dietro senza ragione come spesso accade lì - i due ragazzi tornavano da una partita. Ci fu poi un processo per stabilire le responsabilità di quanto era accaduto – a cominciare da quelle degli agenti - ma prima ancora quel 27 ottobre del 2005 esplose una rivolta che da Clichy si estese alle altre banlieues francesi: scontri, negozi e automobili incendiati, la polizia spara pallottole...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi