closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Istanbul, strage contro la tregua

Turchia. Almeno 39 morti in un attacco ad un club di Istanbul, a tre giorni dal cessate il fuoco in Siria e ad uno dal voto del Consiglio di Sicurezza Onu che accetta l’accordo tra Russia e Turchia. I jihadisti abbandonati da Ankara rispondono

L’anno nuovo si apre come si è concluso: con un bagno di sangue. Ad essere di nuovo colpita è la capitale culturale della Turchia, Istanbul, tetro palcoscenico negli ultimi anni della violenza di ritorno provocata dalle politiche incendiarie del paese nella regione. Almeno 39 persone sono rimaste uccise, tra cui 15 di cittadinanza straniera, e 65 ferite questa notte in un attacco in un noto club della città, il Reina, frequentato dall’alta borghesia e da star della tv e dello sport: un uomo sui 20 anni, probabilmente straniero, armato di kalashnikov ha aperto il fuoco poco prima delle 1.30 sulla...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi