closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Iraq, missili su una base Usa. Il papa parte comunque

Medio Oriente. Bergoglio conferma la storica visita, la prima di un pontefice nel paese. La tensione resta alta dopo un nuovo lancio di razzi su una base aerea americana 

Papa Francesco e l'ayatollah al-Sistani: Najaf si prepara all'arrivo di Bergoglio

Papa Francesco e l'ayatollah al-Sistani: Najaf si prepara all'arrivo di Bergoglio

Ieri in udienza generale papa Francesco ha confermato il viaggio, storico, in Iraq: arriverà domani, come previsto. Una conferma imposta dalla situazione nel paese, estremamente tesa in queste ultime settimane. Non tanto per la pandemia e per la povertà crescente che ha provocato nell’ultimo anno e mezzo una mobilitazione popolare senza precedenti, ma per il braccio di ferro a suon di missili e bombe tra milizie sciite filo-iraniane e Usa. Dopo i razzi su una base americana a Erbil e sull’ambasciata di Washington a Baghdad a metà febbraio, dopo i raid aerei di Biden al confine tra Siria e Iraq...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.