closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Intramontabile Fujimori, la figlia al ballottaggio in Perù

Dopo il primo turno. Il simbolo della destra fascista e della corruzione sfiderà per il secondo turno delle presidenziali l'estrema sinistra di Castillo in paese radicalizzato. La sfida più dura è per il leader di Perù Libre, su cui si abbatterà la campagna denigratoria della rivale

Un seggio di Ollantaytambo, Perù

Un seggio di Ollantaytambo, Perù

Sarà Keiko Fujimori, la fedele figlia dell’ex presidente golpista in carcere per crimini di lesa umanità, a sfidare al ballottaggio il prossimo 6 giugno il candidato di estrema sinistra Pedro Castillo, giunto primo alle elezioni dell’11 aprile con poco più del 19% dei voti. LA LEADER di Fuerza Popular, il partito della destra fascista e corrotta, ha avuto la meglio, con circa il 13,4% delle preferenze, su un altro esponente ultraconservatore, il miliardario dell’Opus Dei Rafael López Aliaga, all’11,7%. Un risultato, quello del primo turno, che indica da una parte l’estrema frammentazione dello scenario politico peruviano - i tre candidati...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi