closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

In Cile oggi la Convenzione per redigere la nuova Costituzione

America Latina. Grazie alla rivolta popolare, il paese prova a cancellare Pinochet, tra speranze e incognite. “Vocería del Pueblo” apre lo scontro sui poteri dell’assise: troppi i «paletti» di Piñera 

Il voto per l’assemblea costituente cilena, lo scorso 16 maggio

Il voto per l’assemblea costituente cilena, lo scorso 16 maggio

Si svolgerà oggi, tra molte incognite e altrettante speranze, la prima sessione della Convenzione costituente chiamata a redigere una nuova Carta costituzionale in sostituzione di quella di Pinochet. A precederla saranno attività e celebrazioni varie, come quelle promosse dalla Coordinadora Feminista 8M o dai popoli originari. O quella convocata dalla Lista del Pueblo (quella degli indipendenti di sinistra) in Plaza Dignidad, in omaggio a tutte le vittime della repressione e ai prigionieri politici, di cui non a caso si esige, come prima misura della Convenzione, l'amnistia immediata. Sarà una festa, assicurano i costituenti, ma una festa su cui incombono diverse...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.