closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Il vicesindaco Giuseppe Gervasi: «Giornata rivoluzionaria, ora obbligati ad andare avanti»

La Comune di Riace. «Un po’ di riservatezza in più nelle indagini sarebbe auspicabile. Non bisogna utilizzare la notorietà di Riace per fare carriera. Il nostro modello merita il massimo rispetto»

Momenti della manifestazione autoconvocata a Riace  in solidarietà con il sindaco Domenico Lucano

Momenti della manifestazione autoconvocata a Riace in solidarietà con il sindaco Domenico Lucano

Pioggia battente, anfiteatro strapieno, più che di un corteo si tratta di una festa popolare. Migliaia di persone dilagano nel piccolo centro jonico. In tanti affrontano gli ultimi chilometri in salita, sotto la pioggia battente, dopo aver parcheggiato le auto ai confini del paese. Nell’anfiteatro all’aperto si concentrano gli interventi dei rappresentanti delle varie associazioni e dei movimenti che animano la manifestazione. Da pochi giorni Mimmo Lucano è stato sospeso dalla carica di primo cittadino e ne ha preso il posto Giuseppe Gervasi. Dopo aver terminato il suo intervento, si concede al manifesto. Che impressione fa tutta questa gente? È...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi