closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Sanchez chiede primarie e congresso

Spagna. È arrivata ormai allo scoperto la guerra interna al Psoe dopo le deludenti elezioni in Galizia e Euskadi

Pedro Sanchez, segretario del Psoe

Pedro Sanchez, segretario del Psoe

Nel partito socialista è ormai guerra aperta. Dopo i catastrofici risultati nelle elezioni in Galizia e Euskadi di domenica, il partito socialista è pronto ad affrontare a carte scoperte la guerra che covava nel suo seno da almeno 9 mesi. Il segretario ha lanciato la bomba atomica ieri dopo quattro ore di riunione con i suoi fedelissimi, la cosiddetta «esecutiva permanente», una versione ridotta del Comitato federale, che invece si celebrerà sabato e dove scorrerà «sangue» a fiotti. I socialisti domenica hanno ottenuto i peggiori risultati di sempre sia in Galizia, dove sono terzi con il 18% dei voti (perdendo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.