closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Il grande gioco dei Talebani

Afghanistan. Sauditi e qatarini tirano i remi in barca, i cinesi non pagano e il fronte interno è spaccato. Il quadro che emerge a Kabul, raccontato (anche) da Antonio Giustozzi, il più autorevole studioso del movimento degli studenti coranici

I cinesi non pagano più i Talebani. La prima notizia è questa. La seconda è che i pakistani hanno capito che il doppio gioco può essere controproducente. La terza è che i sauditi e i qatarini stanno tirando i remi in barca e dirottano denari e aiuti su investimenti più produttivi (vedi alla voce Stato islamico). La quarta è che gli iraniani stanno prendendo il posto dei finanziatori arabi. L’ultima riguarda il fronte interno: a dispetto delle spaccature interne, per la prima volta i Talebani sono riusciti a coordinarsi militarmente, lanciando un’offensiva di primavera straordinariamente efficace. È questo il quadro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.