closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Il giudice archivia per “attenuanti culturali”

Costretta a indossare il niqab. Siamo alla vigilia del 25 novembre, giornata mondiale della violenza sulle donne, molti messaggi invitano a denunciare le violenze subite: «chiamate il 1522» dice anche uno spot del governo. Ma non basta denunciare, chi denuncia ha bisogno di protezione

È agghiacciante la motivazione con cui la Procura di Perugia ha archiviato la denuncia di Salsabila Mouhib, marocchina, contro il marito che le usava violenza e la costringeva, quando raramente usciva di casa, a indossare un velo integrale (il niqab che lascia una fessura solo all’altezza degli occhi). La denuncia della donna è stata archiviata perché «la condotta di costringerla a tenere il velo integrale rientra, pur non condivisibile in ottica occidentale, nel quadro culturale dei soggetti interessati». E per quanto riguarda le violenze «non sarebbe mai stata minacciata di morte, né avrebbe subito aggressioni fisiche tali da costringerla alle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.