closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il Cairo: «A morte i giornalisti»

Egitto. Confermate le condanne per i reporter di al Jazeera e Rasd, 40 anni al deposto presidente Morsi. Rinviata ancora l’udienza per i vertici del sindacato. Al-Sisi dirotta il potere giudiziario con leggi ad hoc e processi-farsa

Membri dei Fratelli Musulmani alla sbarra in Egitto

Membri dei Fratelli Musulmani alla sbarra in Egitto

Ieri al Cairo sono state confermate le condanne nel processo sul caso di spionaggio a favore del Qatar. Alla sbarra l'ex presidente Morsi, leader dei Fratelli Musulmani, e altri 10 accusati, tra cui due giornalisti di al Jazeera e un reporter del network Rasd. Pena di morte confermata per sei dei co-imputati, mentre il presidente defenestrato dal golpe si prende altri 40 anni di carcere. A monte sta il complesso castello di accuse fondato sui presunti rapporti del braccio egiziano della Fratellanza con paesi e gruppi stranieri, dai sunniti freristi di Hamas agli sciiti di Hezbollah. Secondo la corte, l'establishment...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.