closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Iglesias ha vinto: ora svolta ideologica e organizzativa

Podemos dopo il Congresso. C’è già un altro Podemos. Errejon è ora una minoranza, che sarà probabilmente esclusa dagli incarichi principali. Ma è una minoranza forte (un terzo del partito) e molto organizzata. Osservando i comportamenti tenuti fin qui, non è da escludere che stia già pensando a una rivincita, dentro o fuori dal partito. Il congresso consegna quindi un Podemos più forte, perché più forte è il suo segretario generale e più chiara la linea politica. Ma anche una debolezza: la difficoltà di gestire il passaggio alla minoranza di una componente che era stata fin qui centrale

Nessuno, neanche nella squadra personale di Pablo Iglesias, si aspettava una vittoria così netta. Il rischio era che il congresso avesse un esito più sfumato. Se avesse vinto Errejon, Iglesias si sarebbe ritirato e si sarebbe aperto un difficilissimo interregno. Se invece la distanza tra i due settori fosse stata minore di quanto è stata il dibattito auto-distruttivo degli ultimi mesi sarebbe andato avanti all’infinito. La vittoria netta di Iglesias era l’unico esito che consentisse di ripartire con una linea d’azione precisa. Si è così affermata l’idea di un partito in cui la presenza istituzionale non è un fine, ma...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.