closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

I rifugiati di Tripoli: «Vivere è nostro diritto, lotteremo fino alla fine»

Mediterraneo. Dal presidio permanente davanti all’Unhcr nella capitale libica una conferenza stampa per rompere il silenzio sulle persecuzioni

Tripoli, migranti protestano davanti alla sede dell’Unhcr

Tripoli, migranti protestano davanti alla sede dell’Unhcr

Quello che sta succedendo a Tripoli è un fatto storico senza precedenti. Di torture, stupri, omicidi, detenzioni arbitrarie, commistione tra autorità e trafficanti avevamo visto e sentito. Ma da 28 giorni sul piatto c’è qualcosa di inedito: migliaia di rifugiati, stanchi di subire ogni genere di soprusi, si sono auto-organizzati e stanno lottando. Dopo i rastrellamenti in diversi quartieri di Tripoli che l’1 ottobre hanno portato alla detenzione di 4/5 mila persone, si sono accampati davanti all’Unhcr in cerca di riparo. Hanno creato un’assemblea per prendere decisioni e un gruppo di coordinamento con i media per far sentire la loro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.