closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

«I libici? Fanno solo respingimenti»

Nicola Stalla, coordinatore Sos Mediterranee. «Le navi di Tripoli non fanno soccorsi in mare. E Roma vuole legittimarle»

Secondo l'Organizzazione internazionale per le migrazioni nel Mediterraneo quest'anno sono morti 3.033 migranti, dieci al giorno. Nicola Stalla è il coordinatore delle operazioni di Ricerca e soccorso per la Ong Sos Méditerranée a bordo dell'Aquarius. Lunedì ha denunciato il modo in cui il Centro di coordinamento dei soccorsi di Roma gestisce i salvataggi: la nave dell'Ong venerdì è stata costretta a rimanere ferma per quattro ore mentre i migranti su un gommone rischiavano la vita. Migranti poi riportati dalla Guardia costiera libica nei lager nel deserto da cui erano fuggiti. Cos'è successo durante le operazioni di salvataggio della scorsa settimana?...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.