closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

I giovani e la transizione ecologica

Green. Le nuove generazioni amano lo scambio libero di beni comuni, le connessioni, condividono e non sono competitivi

Fra i punti cardine del nuovo governo, il presidente Draghi ha indicato la politica ambientale, tanto da istituire il nuovo ministero della transizione ecologica. In altra occasione, al Meeting di Rimini 2020, lo stesso Draghi aveva posto l’accento sulla centralità della attenzione ai giovani e alla loro formazione. Fra le due cose c’è un nesso molto stretto, perché la transizione ecologica ha tre dimensioni: tecnologica, economica e sociale, strettamente interconnesse. Non basta disporre delle tecnologie e delle tecniche appropriate, ma occorre da una parte modificare il modello economico che ha portato alle condizioni in cui ci troviamo oggi, e dall’altra...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi