closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Giovani e indigeni beffano Arauz, l’Ecuador dice Lasso

Ballottaggio a sorpresa. Il candidato della destra neoliberista ribalta i pronostici: il nuovo presidente è lui. Addio ai progressi della Revolución Ciudadana

I caroselli dei sostenitori di Guillermo Lasso, dopo la vittoria al secondo turno delle presidenziali

I caroselli dei sostenitori di Guillermo Lasso, dopo la vittoria al secondo turno delle presidenziali

Al terzo tentativo ce l'ha fatta. Guillermo Lasso é il nuevo presidente dell’Ecuador. Vince con il 52.51% contro il 47.49% di Andrés Arauz. Con questo margine importante (+5%) Arauz si è complimentato con il suo avversario accettando il verdetto ufficiale del Consiglio nazionale elettorale. Lo stesso Rafael Correa, con un tweet dal Belgio, ha riconosciuto la sconfitta e ha richiamato gli ecuadoregni alla pace. UN RISULTATO INATTESO viste le proiezioni che circolavano nel paese da giorni. I sondaggi continuavano a dare vittorioso, seppur con un margine ristretto il candidato Arauz. Era evidente la crescita di consensi verso Lasso da oltre...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi