closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Giovani e indigeni beffano Arauz, l’Ecuador dice Lasso

Ballottaggio a sorpresa. Il candidato della destra neoliberista ribalta i pronostici: il nuovo presidente è lui. Addio ai progressi della Revolución Ciudadana

I caroselli dei sostenitori di Guillermo Lasso, dopo la vittoria al secondo turno delle presidenziali

I caroselli dei sostenitori di Guillermo Lasso, dopo la vittoria al secondo turno delle presidenziali

Al terzo tentativo ce l'ha fatta. Guillermo Lasso é il nuevo presidente dell’Ecuador. Vince con il 52.51% contro il 47.49% di Andrés Arauz. Con questo margine importante (+5%) Arauz si è complimentato con il suo avversario accettando il verdetto ufficiale del Consiglio nazionale elettorale. Lo stesso Rafael Correa, con un tweet dal Belgio, ha riconosciuto la sconfitta e ha richiamato gli ecuadoregni alla pace. UN RISULTATO INATTESO viste le proiezioni che circolavano nel paese da giorni. I sondaggi continuavano a dare vittorioso, seppur con un margine ristretto il candidato Arauz. Era evidente la crescita di consensi verso Lasso da oltre...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.