closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Fibrillazione tra Psoe e Podemos sulla riforma del lavoro

Spagna. Scintille tra i due soci di governo, la tensione si stempera con il varo di un sistema di coordinamento tra diversi ministeri per condurre i negoziati. I viola accusano i socialisti di voler annacquare il provvedimento

Yolanda Díaz e Pedro Sánchez al congresso dei deputati

Yolanda Díaz e Pedro Sánchez al congresso dei deputati

Doveva essere una priorità per il governo nato a inizio 2020, ma la deroga della riforma del Lavoro di Rajoy sta facendo fibrillare l’alleanza tra Psoe e Unidas Podemos. Ieri il clima è tornato più disteso dopo il varo di un sistema di coordinamento tra diversi ministeri per condurre i negoziati sul mercato del lavoro. Martedì una riunione ad hoc dovrebbe decidere quale sarà la proposta da presentare a sindacati e organizzazioni datoriali. Poche ore prima della tregua, però, i toni erano saliti: Up ha denunciato le ingerenze della ministra socialista dell'Economia Nadia Calviño nelle competenze della titolare del Lavoro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.