closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Espulsioni rapide, la tattica elettorale del governo Merkel sui profughi

Germania. Il progetto di legge presentato dal ministro de Maizières. I Lander annunciano disobbedienza. E Kiel sospende subito i rimpatri verso l'Afghanistan, con cui Berlino ha firmato un accordo

Protesta contro contro i rimpatri forzati in Germania

Protesta contro contro i rimpatri forzati in Germania

Espulsioni rapide dall’area Schengen di tutti i profughi senza permesso di soggiorno. Controllo sistematico delle utenze dei telefoni cellulari dei rifugiati, per evitare le identità multiple come nel caso dei terroristi di Berlino e Ansbach. Sorveglianza dei 1600 soggetti pericolosi da parte  dei servizi. E più che raddoppio del tempo massimo di detenzione preventiva: da 4 a 10 giorni. Sono i cardini del progetto di legge scritto dal ministro dell’interno Thomas de Maizière (Cdu), approvato dal governo Merkel, e interpretato ieri in conferenza stampa. «La politica dell’esecutivo tedesco ha sempre due facce: chi ha bisogno di protezione rimane da noi,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.