closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Italia

Esclusi dal Cura Italia, la campagna per il «reddito di quarantena»

Precarietà. Mentre le misure di restrizione si fanno sempre più totalizzanti molte categorie sociali non trovano spazio nei decreti di sostegno economico. Si rischia una catastrofe socio-economica. La richiesta è estendere in maniera universale e incondizionata l'attuale cosiddetto "reddito di cittadinanza". Una misura per contrastare ora l'emergenza e da intendere subito in maniera strutturale

Dalla campagna social #redditodiquarantena

Dalla campagna social #redditodiquarantena

In pochi giorni la campagna sta diventando virale. Si chiede a chiunque sia escluso dagli ammortizzatori sociali previsti nel decreto Cura Italia di farsi una foto con un cartello sul quale c’è scritto “reddito di quarantena”. Il materiale viene poi nell’omonima pagina Facebook. Disoccupati, precari, persone costrette a lavorare in nero o a chiamata, autonomi che guadagnano troppo poco per permettersi una partita iva, colf, badanti, tante le figure che non trovano spazio nelle misure di sostegno pensate per affrontare la crisi in corso. Oggi tutte queste persone non sanno come pagare affitto, le bollette e come fare la spesa. Chiedono un’estensione universale dei provvedimenti di welfare a partire dall’allargamento della platea di misure già esistenti come il reddito di cittadinanza. Sull’allargamento del Rdc è partita anche una raccolta firme del Bin (Basic Income Network). In questi giorni diverse strutture sindacali e organizzazioni autonome di precari forniscono un servizio di consulenza telefonica gratuita, su base territoriale, per le questioni che riguardano lavoro e accesso agli ammortizzatori sociali, ne elenchiamo alcune qua di seguito.

👉💻📱VENETO
Adl Cobas
Contatto Skype “Redditodiquarantenaveneto”
mail: [email protected]

👉💻📱 PIEMONTE
Iscriviti al gruppo facebook Emergenza. Lavoratori dello spettacolo Regione Piemonte

👉💻📱 EMILIA ROMAGNA
ADL Cobas Emilia Romagna
WhatsApp o SMS
Bologna e Parma: 380 7887043 / 340 3960223
Reggio Emilia e Viadana : 347 8400532
Rimini e Romagna : 349 9745299

👉💻📱ROMA
CLAP – Camere del Lavoro Autonomo e Precario
Contatto telefonico: 347 0913692 / 3927848229
Mess. su pagina facebook Non c’è più tempo

👉💻📱 MILANO E LOMBARDIA
ADL Cobas – Lombardia e Cdnl – Camera del Non lavoro:
Contatto telefonico: 338 235 8196 / 3407308772

👉 Sial Cobas
Mail: [email protected]
Contatto telefonico (anche whatsapp): 349 4003954